Giovane canuta

Riesco a condividere questa “tragedia” solo adesso, ma solo per ragioni di tempo e modo di postare.

L’altra mattina, sveglia dalle 7 con quattro ore di sonno perché dovevo partire per Firenze, dove avrei dovuto iniziare a fare di chiamate di lavoro, mi sono trovata davanti allo specchio. La chioma in posizione assurda, reduce dalla notte. Mi fisso allo specchio, con una faccia che giusto Dario Argento avrebbe trovato interessante per qualche ragione. Mi soffermo sugli occhi, spenti ancora, e poi salgo su. La fronte, l’attaccatura…eh?? Cosa?!? Noooooo!
La tragedia: surreale, insospettabile.
Due capelli bianchi. Lunghi (i bastardi). Stavano lì, uno a poca distanza dall’altro, giusto a un palmo di ciocca.
Incredulità. Sospetto. Calma.
No, calma un cazzo.
Ho pensato che fosse il sonno. Il primo esemplare, infatti, lo avevo notato l’anno scorso. Ricordando la leggenda per cui non si strappano i capelli bianchi che poi ricrescono, l’ho lasciato stare. E vabbé. Uno passi, potrebbe avere anche un suo perché. Eh ma due no. Qua ci prendono gusto. E io ho VENTIQUATTRO anni. Dai, è come un tredicenne con la barba ispida e folta, o un novantenne con tutti i denti veri. Insomma è contro natura. Non avevo tempo né voglia di osservarli. Ho optato per uno spostamento della divisa dalla parte opposta, almeno così non si vedevano. E a dire il vero, pure dopo lo shampoo l’ho rimessa così. Cercando di rimuovere il pensiero, oltre che il ciuffo. Non li ho più avvistati (i bastardi). Vivo nella speranza che cadano. Sì, ma solo quelli.

L'emisfero giusto

  • http://juepsblog.blogspot.com/ Juep

    Se posso dire..anche da me han fatto la loro comparsa i primi capelli bianchi, a 28 anni, ma della barba neanche l’ombra, come il 13enne..

  • http://www.smeerch.it Smeerch

    La “divisa” sarebbe la “riga”, ossia la “scriminatura”, anche detta “scrima”? :D

  • Diletta

    @smeerch ehm.. sì :) vale solo in toscana?
    @juep ehehehhe, beh, vedo che ognuno ha i suoi problemi, ammesso che tu lo ritenga tale