move to

Una canzone per chi ha cambiato casa, in senso lato (e pure in senso stretto). Per chi si disorienta e per chi forse non si è mai orientato. Per chi aspetta una risposta e intanto vorrebbe dare a lavare “il suo vestito per l’amore”, e sicuramente, inevitabilmente, cambia umore. Fossati l’ho conosciuto da grande, anche se risuonava nelle casse dello stereo in casa, da piccina. E adesso lo ascolto e riascolto, e ho come l’impressione che certe parole non lascino via di scampo, ma ti mettano davanti alla realtà; non sempre magica, ma espressa con magia. Ce ne sarebbero tanti di brani, ma stasera scelgo questo.

E di nuovo cambio casa
E di nuovo cambio casa
di nuovo cambiano le cose
di nuovo cambio luna e quartiere
come cambia l’orizzonte, il tempo, il modo di vedere
cambio posto e chiedo scusa
ma qui non c’è nessuno come me.

E stasera sera do a lavare
il mio vestito per l’amore
cambio donna e cambio umore stasera
e stasera voglio uscire
che mi facciano parlare
voglio ridere e voglio bere
io stasera cambio amore
è tutto qui.

Ma sapere dove andare
è come sapere cosa dire
come sapere dove mettere le mani
e io non so nemmeno se ho capito
quando t’ho perduta
qui fioriscono le rose
ma dentro casa è inverno e fuori no.

E vendo casa per un motore
la soluzione è la migliore
un motore certamente può tirare
la mia fantasia un po’ danneggiata
e da troppo parcheggiata
e poi cambiare casa
come cambiano le cose così.

E gira, gira e gira, gira
si torna ancora in primavera
e mi trova che non ho concluso niente
io l’amore l’avevo in mente
ma ho conosciuto solo gente
e posso solo andare avanti
fintanto che nessuno è come me.

E gira, gira e gira, gira
si torna ancora in primavera
e scopro che non ho capito niente
e allora io stasera do a lavare
il mio vestito per l’amore
cambio donna e cambio umore
cambio numero e quartiere
fintanto che nessuno è come me.

Dedicato (a Fossati)

  • http://mappamondoblog.wordpress.com utente anonimo

    Sempre nello stesso album (città di frontiera) c’è un’altra canzone molto bella di fossati… a proposito di cambiamenti… si chiama traslocando (http://www.youtube.com/watch?v=ivy4tRoRwOo) …. “i ragazzi del trasloco avevano fatto in fretta a stanare i miei amori dai cassetti e dalle scatole di latta…”

    Bacio